IL TEMA DELLA TURCHIA

Focus

I nostri punti di partenza sono la fertilità, la speranza nella fertilità e la condivisione. Nell’affrontare la questione di ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita’, la Turchia si concentra sulla sua ricca eredità e sulla condivisione del suo potenziale.

 

Il cibo è vita. La nostra vita su queste terre è iniziata circa 12.000 anni fa. L’idea è offrire una visione che trasforma e trasferisce gli insegnamenti e l’esperienza della nostra ricca eredità per un futuro sostenibile.

 

La regione dell’Anatolia, conosciuta anche con il nome di Asia Minore nonché come il luogo di nascita dell’agricoltura e dell’allevamento, è ora un’impareggiabile fonte da cui trarre soluzioni naturali ai problemi attuali dell’alimentazione grazie al suo passato ed alla sua civiltà lunga diversi secoli.

 

La ricca bio-diversità, i climi differenti, la posizione geografica unica che ospita numerose bellezze naturali e una florida vegetazione, la vasta eredità storica e culturale che ci appartengono garantiscono una solida infrastruttura sia per il futuro del cibo sia per lo sviluppo ulteriore di tecnologie e politiche agricole.

 

La fusione unica nel suo genere, data dalla diversità socio-culturale, dalle nostre abitudini alimentari e dai particolari sapori presenti nella nostra cucina, ognuno differente dagli altri, genera un’ampia fonte di apprendimento per il mondo intero.

 

Dalla Mesopotamia a Çatalhöyük, da Göbeklitepe alle Anfore di Yenikapı, dalle cucine di palazzo alle cucine regionali originarie, i prodotti agricoli, le tecniche di cucina e di conservazione degli alimenti portate avanti fino ad oggi e gli strumenti da cucina tipici dell’arte culinaria turca fungono sia da museo che tutte le persone del mondo dovrebbero assolutamente visitare, sia da biblioteca sperimentale dove poter fare nuove esperienze.

POSIZIONE

Il sito di quasi 1 milione di metri quadrati di Expo 2015 è situato a nord-ovest della città di Milano.

 

Il Padiglione della Turchia si trova nella parte est della fiera, al lotto n. 41.

Obbiettivo

Nel partecipare a Expo Milano 2015 la Turchia si pone, prima di tutto, l’obiettivo di mettere a disposizione la propria diversità attraverso la visione basata sulla sua millenaria e grandiosa tradizione nel settore del cibo e dell’alimentazione, nonché tramite le sue idee verso un mondo più vivibile e sostenibile in termini di nutrizione.

 

Expo Milano 2015 è una piattaforma universale che fornisce un’opportunità unica per l'interazione a livello globale e lo scambio di idee soprattutto nelle questioni alimentari e nutrizionali.

 

Su questa piattaforma, che raggruppa tradizioni, culture e tecnologie di centinaia di Paesi, la Turchia vede Expo come un’organizzazione unica che si pone lo scopo di trovare soluzioni permanenti per due questioni fondamentali nel mondo di oggi, cibo ed energia, condividendo le idee, le tradizioni, le culture e le tecnologie aggiornate di milioni di persone provenienti da Paesi diversi. A questo proposito, il nostro Paese è pronto ad agire basandosi sulla propria tradizione e determinazione.

 

Nell’affrontare i principali temi di discussione di Expo Milano “Come realizzare condizioni giuste per l’Uomo, come si può assicurare la sostenibilità di alimenti salutari ed in quantità adeguate? Come garantire un equilibrio delicato tra esseri umani, terra, acqua e aria?” la Turchia mira a dare risposte definitive mettendo in gioco tutte le sue conoscenze.

 

Il nostro Paese ha anche ideato e attuato politiche su scala globale relativamente a sicurezza alimentare, equilibrio ecologico, protezione e sviluppo della bio-diversità, e conservazione delle specie.

 

La Turchia condividerà a livello internazionale i suoi approcci innovativi al fine di collaborare per svilupparli ulteriormente. Gli obiettivi sono:

 

Nel settore della scienza e tecnologia, allo scopo di conservare la biodiversità e l’equilibrio ecologico, trasmettere alle generazioni future le specie in via di estinzione tramite banche genetiche, e fare da pioniere nel dar vita a progetti globali come il “Programma di sviluppo del grano Triticum - (IWWIP)”,

 

prendere in eredità, dalle numerose civiltà susseguitesi in Turchia, i processi tradizionali di produzione di alimenti e tramandarli fino ai giorni nostri fondendoli con le tecniche della cucina turca,

 

condividere l’esperienza sull’allevamento di bestiame e la pesca, e sfruttare il know-how di iniziative innovative come la tecnica dell’irrigazione mobile basata sull’energia solare e l’uso di bio-pesticidi,

 

dal punto di vista socio-culturale, presentare ed insegnare le tecniche per cucinare e conservare i cibi attraverso strumenti e attrezzature tipici della cucina turca,

 

condividere i risultati di programmi di responsabilità sociale che mirano ad eliminare le condizioni di povertà e fame estreme presenti nel mondo, e incoraggiare la valutazione dei risultati di queste attività al fine di indirizzare l’attenzione del mondo sull’urgenza di tali questioni.

 

Per riassumere, attraverso il suo tema e il padiglione che miscelano la cultura, la natura e la tecnologia, le quali, a loro volta, fanno da ponte fra il passato, il presente ed il futuro, la Turchia a Expo Milano 2015 metterà in mostra tutte le proprie ricchezze e bellezze culturali, storiche e tradizionali e le condividerà per il bene ed il benessere dell’umanità.

SEGUI LE NOSTRE ULTIME NOVITÀ

Campi obbligatori

Invio del modulo

E’ stato rilevato un problema

Modulo ricevuto

Per ulteriori informazioni visitate

il sito web dell’Expo Milano 2015.

Abbraccia

Condivide

Contiene

Conserva

Rigenera

Recupera

REPUBLIC OF TURKEY MINISTRY OF ECONOMY

© TURCHIA EXPO MILANO 2015

STAMPA     PRIVACY     NOTE LEGALI